Come collaborare con i Brand su Instagram: la Guida DEFINITIVA

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Rimani connesso

Iscriviti alla newsletter

Come collaborare con i Brand su Instagram: la Guida DEFINITIVA

In questa guida ti spiegherò come comportarti di fronte ad una possibile collaborazione con un Brand. Imparerai ad approcciarti ad essi e a trovare quei punti mancanti che ti hanno sempre impedito di instaurare un rapporto di fiducia tra te è l’azienda. Dopo 7 anni di esperienza nell’ambito del Social Media Marketing, e dopo aver avuto ogni tipo di esperienza e contatto con brand ed aziende, io e il team LVXVRY abbiamo voluto creare una guida efficace per aiutare i nostri clienti a capire come gestire le collaborazioni.

Ti auguriamo una buona lettura.

Sei un influencer su Instagram? O hai l’obiettivo di diventare un Influencer? Hai un’attività e vuoi trovare nuovi clienti? Allora questa strategia fa per te. Ti mostreremo come interagire e negoziare con i brand per far funzionare la tua influenza. Anche se non sei ancora nel business, questi suggerimenti ti aiuteranno nel tuo viaggio. Le nostre intuizioni ti permetteranno di negoziare con fiducia e avere successo nell’arte delle collaborazioni su Instagram.

La collaborazione di Instagram è il modo in cui trasformi la tua passione per IG da un hobby ad un lavoro. Tuttavia, il tempo è un bene prezioso. Se spendi migliaia di ore in qualcosa, dovresti essere in grado di trasformarlo in qualcosa che fornisce un reddito di migliaia di euro. Il tempo trascorso su Instagram è il tempo che potresti dedicare a un altro lavoro, quindi non puoi permetterti ti perdere tempo prezioso in delle strategie che non performano.

È ora di portare il tuo Instagram al livello successivo.

In questa strategia ci concentreremo sulla trasformazione del tuo Instagram in un’azienda. In particolare, stiamo parlando di lavorare con brand come Influencer.

Quanto devo essere conosciuto prima di lavorare con i brand?

Non è necessario disporre di numeri enormi per iniziare a lavorare con i brand. Un cambiamento interessante e positivo portato dal nuovo algoritmo di Instagram è che ha fatto un “livellamento del campo di gioco”. In passato i piccoli account non potevano competere con quelli grandi. Ad esempio, in passato non avresti mai visto un piccolo feed elencato nella pagina Esplora. Tuttavia, il nuovo algoritmo premia le percentuali di engagement, consentendo al piccolo di competere con il grande.

Questo spiega perché nella pagina esplora e nella lista dei primi nove dei popolari di un hashtag vedrai foto con 3.000 like e un’altra per 400 like fianco a fianco. Questo dimostra quanto Instagram stia valutando e premiando l’impegno.

Quindi, quando posso iniziare a collaborare con i brand?

Fondamentalmente, dipende da te, ma è una buona idea avere le seguenti caratteristiche:

Oltre 1.000 follower (questa è solo una linea guida ma mostra che hai iniziato a costruire un pubblico).

Devi davvero concentrarti sulla creazione e la costruzione del tuo feed. Collaborare troppo presto ti distrarrà dalla creazione di qualcosa di valore.

Le piccole imprese iniziano ad avvicinarsi a te (un buon segno).

Appari in “post popolari” degli hastag.

Quindi, ovviamente, questo sarà diverso per tutti. Ogni account cresce a un ritmo diverso. E ogni account è unico come l’individuo che lo crea. Se inizi il tuo viaggio come fotografo, la tua abilità da sola ti dà un vantaggio enorme. Tuttavia, se hai appena iniziato a scattare fotografie, avrai una curva di apprendimento / crescita più lunga. Essere totalmente impegnati, lavorare sodo e passare un sacco di tempo a postare intenzionalmente e interagire autenticamente farà crescere il tuo feed più velocemente di qualcuno che spende meno tempo e fatica.

Posso approcciarmi a un brand per una collaborazione Instagram?

Si assolutamente. Non devi per forza aspettare che i brand ti trovino. È una lezione di vita: essere proattivi è quasi sempre una buona idea.

Se trovi un’azienda adatta a te, avvicinati a loro. Racconta loro tutto su come vedi che si adatta perfettamente alla tua idea. Dì loro davvero ciò che ami del brand e come puoi lavorare per loro. Ma devi essere pronto per il rifiuto. Anche se non sono pronti a collaborare ora, potrebbero metterti in una loro lista e cercarti per collaborazioni future.

Per entrare in contatto con aziende e brand ci sono diversi metodi, il primo è quello di provare ad effettuare una ricerca direttamente su Instagram digitando il nome del brand o di un’azienda con cui si vorrebbe tanto collaborare, poi bisogna seguire il loro profilo e inviargli una mail (MAI scrivere in direct) in cui si spiega l’intenzione di voler avviare una collaborazione commerciale.

Bisogna fare attenzione a ciò che si scrive e a come lo si scrive se si vuole fare una buona impressione.

Come scrivere un’email di collaborazione.

All’interno della mail bisogna presentarsi brevemente, spiegare perché si prova interesse verso il brand o l’azienda e proporre il proprio account Instagram, inserendolo all’interno del testo in modo che gli addetti possano visitarlo e visionarlo.

Può essere utile anche parlare dei propri seguaci e del loro modo in cui essi interagiscono con con te sui post che pubblichi periodicamente, insomma, dare dei buoni motivi per i quali l’azienda dovrebbe decidere di iniziare a collaborare con voi.

 

Assolutamente importante è inserire all’interno del testo tutti i contatti social, il numero di telefono e l’indirizzo email ai quali contattarvi.

Es:

Ciao, mi chiamo ____ e sono l’autrice del blog ___ dove condivido le mie esperienze di vita. Sul blog parlo della quotidianità della vita in ___ , dei vantaggi e delle difficoltà che ne derivano. Ampio spazio lo dedico al tempo libero in ___ con i bambini: d’estate percorriamo i sentieri, d’inverno ci dedichiamo agli sci e alle racchette. Il link al blog è: ____.

Il mio blog da un lato è letto dalle famiglie che vivono in ____ e riscontrano le stesse problematiche, d’altro canto ci sono tantissimi visitatori che arrivano dai motori di ricerca perché cercano le informazioni sulle attrazioni turistiche che ho sperimentato con i miei figli e ho descritto sul blog. So che apprezzano i miei contenuti perché spesso mi lasciano un commento oppure mi mandano le foto dopo aver visitato la regione.

Il mio punto di forza è la community che sono riuscita a creare attorno al blog e alla mia pagina Instagram @___.

Ho scoperto il vostro brand, che mi ha incuriosito molto, e mi farebbe piacere poter collaborare con voi. Volevo farvi i miei più sentiti complimenti, trovo davvero molto interessanti i prodotti che offrite ed è anche per questo che ho deciso di scrivervi questa e-mail.

Se la mia proposta di presentare i vostri prodotti sul mio blog e sulla mia pagina Instagram vi sembra interessante sarò lieta di presentarvi i particolari, raccontandovi anche i prodotti delle altre aziende non competitivi rispetto ai vostri, che faranno parte del progetto.

Spero che la mia proposta possa essere di vostro gradimento e di poter discutere con voi le modalità di collaborazione. Cordialmente.

_____.

 

Dopo aver imparato come scrivere una richiesta di collaborazione ad un’azienda, passiamo alle cose assolutamente da evitare.

Per non finire nella lista nera delle digital PR ciniche, devi:

evitare di commettere errori grammaticali da brivido;

evitare di chiamare l’azienda con il nome di un’altra;

evitare di parlare di soldi al primo contatto (specialmente se sei tu a proporti);

evitare di scrivere in inglese se i social e il sito sono in italiano;

evitare di inviare più volte una richiesta di collaborazione.

 

Che aspetto hanno le prime collaborazioni?

La maggior parte delle prime collaborazioni è con piccole aziende, e con budget di marketing minimi o nulli. Questo ha senso. Perché un’azienda dovrebbe scegliere qualcuno con poca influenza? È così che acquisisci esperienza. Queste prime collaborazioni sono estremamente importanti. È molto di più del piccolo prodotto ricevuto. Questo è il modo in cui ti mostri al mondo (e a tutti i futuri collaboratori), metti in evidenza e presenti autenticamente un prodotto.

Caratteristiche della prima collaborazione Instagram: di solito solo per prodotto; di solito con piccole aziende in crescita; semplici requisiti di collaborazione, ovvero ricevere un prodotto in cambio di una storia e un post; nessun contratto scritto; basi per future collaborazioni con la stessa azienda.

Collaborazione e sensazioni: Pro & Contro

Pro:

possono essere meravigliosi oggetti “gratuiti” che ti piacciono;

forse ricevi articoli per i quali non spenderesti mai i tuoi soldi ma che vorresti possedere;

i prodotti possono essere utili per migliorare la tua vita;

può fornire contenuti per il tuo feed, ad esempio l’account di arredamento ha nuove decorazioni da presentare, l’account di moda ha nuove mode da presentare, ecc.;

costruire relazioni con l’azienda per potenziali future collaborazioni retribuite;

Contro:

i prodotti potrebbero essere articoli che non ti servono;

potrebbero essere oggetti che non vuoi;

i prodotti possono accumularsi;

devi pagare le tasse su tutto ciò che ricevi, quindi non è “gratuito”;

le aziende pensano di poterti pagare con il prodotto, quindi il prodotto sul quale devi pagare le tasse e di cui potresti anche non aver bisogno.

Quando inizi a collaborare, lavorare e creare un modo per pubblicizzare in modo creativo il prodotto, oltre ad essere divertente può essere vantaggioso per te e per il brand.

Regole per la collaborazione di Instagram

Queste sono ottime regole, indipendentemente dalla complessità della collaborazione Instagram.

Comprendi tutti i requisiti prima di stipulare un accordo.

Ricevilo per iscritto in modo che non ci siano equivoci. Aiuta anche a prevenire cambiamenti nelle richieste a metà percorso.

Vuoi fare un buon lavoro e assicurarti che l’azienda sia felice. Non puoi renderli felici se non capisci completamente tutte le aspettative.

Anche se l’offerta di collaborazione è inaccettabile, rispondi SEMPRE con gentilezza e cortesia.

Sii sempre professionale. Ciò significa comunicare tempestivamente e seguire tutti gli accordi.

 

Come decidete con chi collaborare?

Ricorda questo: ogni post ha il potere di aiutare o danneggiare il tuo feed.

La tua autenticità / integrità / fiducia è in linea con ogni collaborazione Instagram. Devi gestire le tue collaborazioni con molta attenzione e ascoltare il tuo istinto. Può essere allettante accettare un contratto redditizio, ma cosa succede se perdi la fiducia dei tuoi follower nel processo? (vedi ad esempio le influencer con il brand Fitvia, ormai non crede nessuno in questo brand poichè le influencer stesse hanno rovinato il nome del marchio con le loro collaborazioni false e poco professionali) È un prezzo enorme da pagare.

Fattori che influenzano le tue decisioni di collaborazione su Instagram?

L’azienda / il prodotto si allinea alla tua particolare nicchia, all’interno del tuo stile e completa la tua estetica? Non sottovalutare l’importanza di questo punto. Se è in linea, avrai un punto a favore. Altrimenti, può apparire come pura pubblicità, puoi perdere seguaci e può essere un fallimento anche per l’azienda.

Qual è il tuo “costo”? Valuta la quantità di lavoro destinata alla collaborazione. Il tempo è denaro. Stimare la quantità di tempo, impegno ed eventuali costi effettivi che potresti dover sostenere per la produzione / realizzazione della collaborazione su Instagram.

Pesare i vantaggi effettivi: prodotto, compensazione monetaria, esposizione. Sebbene a volte valga la pena l’esposizione, l’esposizione non paga le bollette.

Devi pesare potenziali benefici futuri. A volte una prima collaborazione su Instagram può costruire un ponte verso una relazione redditizia. Quindi i benefici includono il potenziale per il lavoro futuro. Questo è ovviamente più difficile da determinare perché si basa su incognite e speranze. Tuttavia, se trovi un’azienda che è la tua “compagnia dei sogni” ed ha la soluzione perfetta per te, potresti essere disposto ad essere generoso con loro per creare una relazione. A volte con grandi aziende potresti voler concordare di collaborare solo per salire sul loro radar.

Considera la tua situazione attuale per quanto riguarda il tempo. Questo cambierà di settimana in settimana e di mese in mese.

Quanto vale un post sul tuo feed?

Esiste una regola generale che un post su Instagram vale circa 5/10 euro per ogni 1000 follower. Quindi, ad esempio, un feed di 100.000 dovrebbe guadagnare tra 500/1000 euro per post. Ora, se stai negoziando con una società che afferma di non avere un budget da investire nell’influencer marketing e vorrebbero darti solo i prodotti invece di pagarti, ovviamente questo è molto al di sotto di quello che dovresti valutare. Spetterà completamente a te decidere se ne valga la pena.

Dovrei mai collaborare gratuitamente?

Dipende da te, ma noi diciamo di sì. Ci sono sicuramente situazioni in cui potresti considerare di lavorare gratuitamente.

Strategie vincenti per la negoziazione della collaborazione Instagram:

Non essere il primo a fare proposte di prezzi.

Chiedi il loro budget.

Offri da due a tre opzioni, con l’opzione finale che rappresenta il valore più alto.

Tieni sotto controllo le emozioni.

Ascolta e sii sempre positivo e rispettoso.

Se non riescono ad accettare il tuo prezzo, non pensare automaticamente di non avere potere di contrattare.

Sii disposto a rifiutare.

 

Collaborazione Instagram su storie

Le storie stanno aumentando di influenza e quindi valorizzano ogni giorno che passa.

Come cercare aziende per collaborare

Ci sono diversi modi per trovare un’azienda:

Tramite hashtag: cerca gli hashtag #giftedby, #gifted, #adv, #thanksto, #suppliedby, #supplied, #collaboration, #sponsored #adversting, #ad, #collaborazione. Questi sono i principali hashtag dove puoi trovare i post di altre influencer che hanno collaborato con aziende.

Cercare direttamente il nome dell’azienda che ti interessa.

Cercando direttamente dai profili di altre influencer.

Considerazioni finali sulla collaborazione di Instagram

Alla fine, la collaborazione su Instagram è un mare di opportunità, ma può essere un mare difficile da navigare. Con chi accetti di lavorare e per cosa accetti di lavorare dipende interamente da te. Il modo in cui scegli di procedere sarà unico come te. Sii fedele a te stesso, sii gentile con gli altri e fidati del tuo istinto. Questo è il nostro miglior consiglio..

 

Un abbraccio,
Giosuè.

Articoli Correlati

Follow me:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POPOLARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *